Mercato

Gli spostamenti all'interno dell'Italia, in Europa e nel mondo

Purtroppo l’emergenza sanitaria in corso per la pandemia da COVID-19 causa ancora molte limitazioni al settore del travel, ma rispetto a due anni fa ora le cose stanno migliorando e gli italiani possono finalmente iniziare a spostarsi con più facilità.

Facciamo di seguito un breve riepilogo per gli spostamenti all’interno dell’Italia, in Europa e nel mondo, precisando che si tratta di regole che valgono oggi ma che potrebbero cambiare nei prossimi giorni in relazione all’evoluzione della pandemia.


VIAGGIARE E SPOSTARSI IN ITALIA

 

Utilizzo dei mezzi di trasporto pubblici

Dal 1° aprile non sarà più necessario il Green Pass per spostarsi con mezzi pubblici del trasporto locale, sarà però necessario fino alla fine di aprile utilizzare le mascherine FFp2. Per quanto riguarda i mezzi a lunga percorrenza – treni, navi, aerei – sarà richiesto il Green pass base, con obbligo di indossare la Ffp2.

Bar e ristoranti in Italia

Dal 1° aprile per consumare cibo e bevande al chiuso – al banco o seduti al tavolino – sarà sufficiente esibire il Green pass base (quello che si ottiene cioè con un tampone e che dura 48 ore). Via il Green pass, anche quello base, invece, se ci si siede ai tavolini all’aperto di bar e ristoranti.

Hotel

Da aprile non sarà più necessario il Green Pass per soggiornare in hotel.

Cinema, teatri, concerti

Per il mese di aprile per assistere a uno spettacolo al chiuso sarà ancora obbligatorio indossare la mascherina Ffp2 ed esibire il Super Green Pass, se invece lo spettacolo si svolge all’aperto è sufficiente il Green Pass Base. In discoteca resta l’obbligo del Super Green Pass e della mascherina chirurgica che si potrà togliere mentre si balla.

Stadio e impianti sportivi

Per recarsi allo stadio dal 1° aprile sarà sufficiente il Green Pass Base, in caso di eventi al chiuso invece servirà il Super Green Pass e sarà necessario indossare la mascherina Ffp2.


VIAGGIARE IN EUROPA

L’ordinanza del 22 febbraio 2022 pubblicata in Gazzetta ufficiale disciplina gli spostamenti da/per l’estero. Quest’ultima ordinanza semplifica decisamente le norme per gli spostamenti eliminando gli elenchi di Paesi.Questo significa che dall’ 1/3/2022 ci si può recare per qualsiasi motivo in qualsiasi Paese europeo.

ATTENZIONE PERO’!

Per il rientro in Italia sono in vigore delle norme specifiche che riepiloghiamo brevemente di seguito.

Quali documenti sono richiesti per il rientro in Italia

Se non si hanno dei sintomi combatibili con il COVID-19, è possibile il rientro in Italia a condizione che si presenti al vettore e a chiunque effettui i controlli il formulario digitale di localizzazione del passeggero: questo può essere presentato sia in formato digitale che cartaceo e in caso di mancata compilazione la compagnia aerea potrebbe vietare l’imbarco.

Oltre a quanto sopra è inoltre necessario presentare una delle seguenti certificazioni:

  • Vaccinazione completa con vaccino autorizzato dall’EMA, effettuata da meno di 9 mesi
  • Vaccinazione completa con vaccino autorizzato dall’EMA e dose di richiamo (cd. booster)
  • Guarigione da COVID-19, da meno di 6 mesi
  • Risultato negativo di test molecolare condotto con tampone nelle settantadue (72) ore prima dell’ingresso in Italia o test antigenico condotto con tampone nelle quarantotto (48) ore prima dell’ingresso in Italia.

Nel caso in cui non si presenti una delle certificazioni di cui sopra è possibile rientrare in Italia ma con l’obbligo di quarantena di 5 giorni e tampone a fine periodo.

minori al di sotto dei 6 anni di età possono entrare in Italia senza ulteriori formalità e sono sempre esentati dall’obbligo di test molecolare o antigenico.

Gli spostamenti da e per la Repubblica di San Marino e lo Stato della Città del Vaticano non sono soggetti a limitazioni né a obblighi di dichiarazione.

L’Italia permette quindi di viaggiare verso l’Europa, ma è possibile che alcuni di questi Paesi applichino delle restrizioni di ingresso: prima di intraprendere un viaggio quindi è necessario informarsi sulle normative in vigore nel Paese di interesse e puoi farlo facilmente nel nostro Covid Information Hub.

Cos’è il Covid Hub? Il COVID Information Hub è un sito messo a disposizione da BCD Travel, disponibile in 13 lingue (anche in italiano) in cui poter trovare tutte le informazioni di cui tu e i tuoi clienti avete bisogno.

 


VIAGGIARE NEL MONDO

L’ordinanza del 22 febbraio 2022 disciplina anche gli spostamenti fuori dall’Europa. Elimina come già indicato gli elenchi di Paese ed elimina le limitazioni ai viaggi dall’Italia verso i Paesi appartenenti all’ex elenco E. Abroga inoltre le ordinanze relative ai voli Covid-tested e ai corridoi turistici Covid-free.

Questo significa che dall’1/3/2022 ci si può recare per qualsiasi motivo in qualsiasi Paese del mondo.

Ma attenzione, come per i rientri in Italia da viaggi in Europa, anche per il rientro da viaggi in altri Paesi del mondo valgono le regole di ingresso di cui sopra (formulario digitale di localizzazione del passeggero e certificazione).

Inoltre è possibile che alcuni di questi Paesi applichino delle restrizioni di ingresso: prima di intraprendere un viaggio quindi è necessario informarsi sulle normative in vigore nel Paese di interesse e puoi farlo facilmente nel nostro COVID Information Hub.

Vuoi saperne di più sui nostri servizi? Contattaci!

Read more about articoli della categoria Mercato

La ripartenza dei viaggi negli Stati Uniti

Finalmente il giorno tanto atteso è arrivato: ieri lunedì 8 novembre è stato il giorno che ha segnato la ripartenza dei viaggi negli Stati Uniti. Tuttavia sono numerose le regole da rispettare per poter intraprendere questo tipo di viaggio, vediamo di fare un po' di chiarezza.

Turismo: un’estate ancora in perdita e la speranza dei corridoi turistici

L’intero comparto turistico, dalle agenzie di viaggi ai vettori aerei, chiede alla politica risposte chiare e tempestive per ripartire; valutando la reale necessità di prolungare restrizioni e il beneficio effettivo dei corridoi Covid-free.

La ripresa dei voli europei

Grazie all'applicazione di sconti sui biglietti aerei e all'introduzione del passaporto digitale COVID-19, sembra ci sia una ripresa dei voli europei dopo il brusco calo causato dalla pandemia.

Certificato COVID digitale dell'Unione Europea

Dal 1 luglio è valido in Europa il certificto digitale COVID, leggi le informazioni e scopri come funziona e come ottenerlo.

La ripartenza dei viaggi

Sembra un buon momento questo per cominciare a parlare di una ripartenza dei viaggi. La campagna vaccinale sta procedendo in maniera spedita ormai ovunque e il tasso dei contagi sta diminuendo vertiginosamente.

Assicurazioni di viaggio, i prodotti più completi

Le assicurazioni di viaggio si aggiornano causa COVID-19. Cosa comprendono i prodotti più completi? Ecco cosa puoi offrire ai viaggiatori e quali coperture puoi proporre per far fronte all'esposizione ai principali rischi quando lontani da casa.