Mercato

Il vaccino Covid segnerà la ripresa dei viaggi?

Ci si interroga molto in questo momento circa la possibile ripresa dei viaggi – di piacere o per business – grazie alla vaccinazione della popolazione che purtroppo sta procedendo molto lentamente.

BCD Travel – realtà internazionale del gruppo di cui Travelgood fa parte – ha intervistato oltre 700 business traveler riguardo all’argomento vaccino Covid e questa ricerca ha mostrato che il 70% degli intervistati sono intenzionati a vaccinarsi, mentre molti altri ritengono che la vaccinazione sia solo una parte della soluzione per ricominciare a viaggiare in sicurezza.

Vaccino Covid

In relazione ai vaccini Covid disponibili (Pfizer, Moderna, etc) sono state considerate cinque aree principali:

– Distribuzione di vaccini Covid efficaci
– Allentamento delle chiusure nazionali
– Disponibilità di test propedeutici al viaggio
– Passaporto sanitario
– Corridoi di viaggio

Di fatto sembra che l’elemento decisivo nel valutare se intraprendere o meno un viaggio – sia esso di lavoro o di piacere – sia la necessità o meno di fare quel viaggio: tutto ciò che non è necessario ed è differibile viene rimandato.

Ma i viaggiatori quali fattori prendono in considerazione quando pensano al vaccino Covid?

– Effetti collaterali
– La serietà dell’azienda farmaceutica produttrice di quel vaccino
– La propria salute
– Suggerimenti del Governo

E quali sono i motivi per cui alcuni viaggiatori hanno dichiarato di non sottoporsi al vaccino Covid?

– Effetti collaterali (48%)
– Mancanza di efficacia (18%)
– Sensazione di non essere a rischio Covid (14%)
– No-vax (10%)
– Mancanza di tempo (3%)
– Altro (8%)

Di certo il vaccino sembra essere determinante per una ripresa dei viaggi, ma anche l’elemento economico in un momento difficile come questo è assolutamente decisivo.

E in Italia nel 2020 è stato fatto un timido tentativo per incentivare le vacanze attraverso il Bonus Vacanze che purtroppo però non si è rivelato un elemento chiave poiché non è stato sfruttato da molte persone. Il presidente di TH Resorts ha quindi lanciato una proposta per l’estate 2021: un bonus tampone per rendere sicure le vacanze negli alberghi italiani.

Non ci resta quindi che attendere per il momento, nella speranza di un’accelerata sui vaccini e dell’immunità di gregge.

Read more about articoli della categoria Mercato

CRM per Agenzie Viaggio: aumenta la fedeltà del cliente e l'operatività in agenzia

Scopri come un CRM per agenzie viaggio può trasformare il tuo business, migliorando gestione clienti e incrementando le vendite. Leggi ora.

Come le integrazioni Travelgood semplificano le prenotazioni

Scopri in questa intervista a Ilaria Gabbiani come il TTC di Travelgood semplifica le prenotazioni e migliora i servizi di biglietteria aerea.

Tariffe hotel alle stelle: come scegliere le destinazioni per le vacanze invernali

L'analisi delle tariffe hotel in Europa e nel mondo possono aiutarci nel selezionare le mete per le vacanze invernali.

Il lavoro in agenzia viaggi è sempre più complesso

Un'estate davvero complicata per gli agenti di viaggio alle prese con ritardi, cancellazioni e un mercato tariffario schizofrenico.

Le compagnie aeree dovrebbero offrire tariffe "pay as you fly"?

Nonostante i titoli in evidenza sui giornali di settore, è molto improbabile che le compagnie aeree siano incentivate a offrire tali tariffe per i viaggi di piacere e sappiamo bene che spesso l'onere di richiedere il risarcimento spetta all'agente di viaggio che però rafforza ancor di più il suo ruolo di riferimento per il proprio cliente. 

Noleggio auto: estate 2022 a rischio

Il caos del back to travel sta coinvolgendo diversi attori del travel, dagli hotel in mancanza di personale agli aeroporti impreparati per gestire i flussi di viaggiatori pre covid.